La staffetta generazionale – abbandonata prima di vedere la luce

Scritto da Gian Marco Brumana on .

Non più di un anno e mezzo fa il ricambio generazionale nella P.A. era visto come aspetto qualificante del processo di riforma della Pubblica Amministrazione tant’è che il Ministro della Funzione Pubblica, Marianna Madia ebbe a dichiarare alla stampa che serviva: «un grande progetto di staffetta generazionale», con «un processo di riduzione non traumatica dei dirigenti e dei dipendenti vicini alla pensione per favorire l'ingresso di giovani».  Il Ministro, peraltro, sostenne che: «Se non si fa, non ci può essere rinnovamento» dell'amministrazione, «ma solo agonia», aggiungendo che: «l'amministrazione non può permettersi e non ha bisogno di alcun blocco delle assunzioni» quanto piuttosto «di cambiamento, di rinnovamento e di nuove competenze fresche».

Chi è contro il pubblico dipendente

Scritto da Gian Marco Brumana on .

Trentacinque arresti tra i dipendenti del comune di Sanremo, con altri 71 denunciati con l'accusa di “truffa aggravata e continuata in concorso ai danni dello Stato e falso in atto pubblico aggravato e continuato in concorso”.

Alcuni dipendenti “timbravano il cartellino” e poi se ne andavano per fatti loro, altri svolgevano l’operazione anche per i loro colleghi; qualcuno passava la giornata andando in canoa senza dimenticarsi di chiedere la liquidazione del lavoro straordinario. Il tutto ripreso dalle telecamere nascoste della Guardia di Finanza. C’è chi è stato ripreso mentre “timbrava”, poco dignitosamente, in mutande e chi “si faceva timbrare il cartellino” da un familiare. Tutto filmato, tutto documentato, con indagini durate due anni e con le  immagini “salienti” date in pasto ai telespettatori che le hanno potuto ammirare nei TG delle reti nazionali.

Dal 15 ottobre solo mobilità d’ufficio per le pubbliche amministrazioni

Scritto da Gian Marco Brumana on .

Con la pubblicazione del D.M. sui criteri per la mobilità del personale dipendente a tempo indeterminato degli enti di area vasta, avvenuta il 30 settembre, per le pubbliche amministrazioni sarà particolarmente problematico assumere a nuovo personale, in particolare a tempo indeterminato.

In merito si rinvia alla nostra precedente nota del 5 ottobre scorso non senza precisare che dal 15 ottobre p.v. il ricorso a personale in mobilità sarà possibile solo a seguito dell’esperimento della mobilità d’ufficio disposta dal citato D.M. e secondo le modalità previste dal portale governativo mobilita.gov.it.

Cassazione - il lavoratore vanta un diritto soggettivo ad astenersi dal lavoro in occasione delle festività infrasettimanali

Scritto da Gian Marco Brumana on .

A distanza di dieci anni dalla famosa sentenza con la quale venne rigettata la pretesa della  "Fondazione Teatro alla Scala di Milano" in merito all’obbligo dei tecnici di palcoscenico di prestare l’attività lavorativa anche nelle festività infrasettimanali secondo le richieste del datore di lavoro, la Corte di Cassazione, con la sentenza 16592 del 7 agosto 2015, torna sulla questione confermando in pieno quanto stabilito dieci anni prima, vale a dire: il diritto del lavoratore ad astenersi dal lavoro in occasione delle festività infrasettimanali.

Mobilità ed assunzioni quasi completamente bloccate negli enti locali

Scritto da Gian Marco Brumana on .

Il 30 settembre è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il D.M. del Dipartimento della Funzione Pubblica del 4 settembre 2015 dal titolo: “Criteri per la mobilità del personale dipendente a tempo indeterminato degli enti di area vasta dichiarato in soprannumero, della Croce rossa italiana, nonché dei corpi e servizi di polizia provinciale per lo svolgimento delle funzioni di polizia municipale.”