Cooperative sociali

 

  • Contratti integrativi decentrati e accordi
    • Contratto integrativo territoriale della provincia di Bergamo (02 settembre 2013)
    • Integrazione al contratto integrativo collettivo provinciale di lavoro per i lavoratori delle cooperative sociali della provincia di Bergamo (19 maggio 2008)
    • Contratto integrativo collettivo provinciale di lavoro di Bergamo per i lavoratori delle cooperative sociali (30 novembre 2007)
    • Contratto integrativo collettivo regionale di lavoro per il personale dipendente dalle realtà del settore: assistenza, sociale, socio-sanitario, educativo nonché da tutte le altre istituzioni di assistenza e beneficenza (30 novembre 2006)
    • Contratto integrativo provinciale di Bergamo (22 marzo 2006)
    • Verbale di riunione della commissione contratto integrativo collettivo provinciale di lavoro di Bergamo per i lavoratori delle Cooperative Sociali (22 marzo 2006)
    • Contratto integrativo collettivo provinciale di lavoro di Bergamo (29 aprile 2002)
Stampa

Sciopero: dal nulla all'eccesso

Scritto da Roberto Rossi on .

Non vogliamo entrare nel merito delle legittime scelte delle lavoratrici e lavoratori e delle Organizzazioni Sindacali di utilizzare lo strumento dello sciopero come forma di mobilitazione perché negli ultimi tempi la CGIL è stata attaccata e strumentalizzata per aver scelto questa strada a tutela del lavoro, ma non possiamo esimerci dal richiamare l’attenzione ai dettami contrattuali e normativi che stanno alla base del diritto di sciopero in quei servizi definiti essenziali.

Alleghiamo una lettera della Commissione di Garanzia sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali inerente uno sciopero proclamato dalla Fisascat CISL per il SAD dell’Alta Val Seriana.

Stampa

Protocollo d'intesa sugli indirizzi e regole in materia di affidamento dei servizi socio-sanitari, assistenziali ed educativi

Scritto da Roberto Rossi on .

In data odierna presso questa Sede, alla presenza del Prefetto Andreana, è stato sottoscritto il protocollo d'intesa condiviso con la Provincia di Bergamo, l’ASL, la Direzione Territoriale del Lavoro di Bergamo, il Consiglio di Rappresentanza dei Sindaci, l’Associazione Confcooperative-Federsolidarietà, la Legacoop e le organizzazioni sindacali Cisl, Cgil-Fp e Uil-Fpl sugli indirizzi e regole in materia di affidamento dei servizi socio-sanitari, assistenziali ed educativi e per favorire l'inserimento lavorativo di persone svantaggiate.

Il Protocollo è frutto di un'approfondita fase elaborativa coordinata dalla Prefettura che ha visto coinvolti tutti i firmatari nell’obiettivo di migliorare l’offerta dei servizi socio-sanitari, assistenziali ed educativi, attraverso procedure più trasparenti di qualificazione dei soggetti incaricati di erogare i servizi alla persona e di favorire l’inserimento lavorativo in tali servizi di persone svantaggiate, il tutto con una particolare attenzione alla tutela della sicurezza dei lavoratori del settore.

Stampa

Siglata l'intesa sulle Cooperative sociali. Il testo dell'accordo.

Scritto da Redazione on .

Nel pomeriggio del 16 dicembre è stata sottoscritta l'ipotesi di accordo per il rinnovo del Contratto Nazionale dei lavoratori delle Cooperative sociali. L'intesa, sottoscritta da Legacoop Sociali, Federsolidarietà, Confcoperative e Solidarietà Agci per le parti datoriali e dalle organizzazioni sindacali Fp-Cgil, Cisl-Fp, Uil-Fpl e Fisascat, prevede un aumento medio a regime di 70 euro, che sarà corrisposto in tre tranche.

“Esprimiamo una profonda soddisfazione per la sottoscrizione di un'intesa – ha dichiarato Rossana Dettori, Segretaria Generale dell'Fp-Cgil nazionale - che arriva in una fase di profonda difficoltà per il Paese e che apre uno spiraglio di luce nel buio di questa crisi e nel mondo delle relazioni industriali. Il settore della cooperazione rappresenta un grande sistema di servizi alla persona e di sostegno al welfare, oggi messo in crisi dai pesanti tagli intervenuti negli ultimi anni. Che si riparta dal rinnovo contrattuale per rilanciare i servizi ci sembra un fatto estremamente positivo”.