Stampa

L'incontro di CGIL, CISL e UIL con i segretari comunali

Scritto da Angela Amarante on .

“Siamo i primi sindacati territoriali a presentare una piattaforma del contratto decentrato e a condividerla con tutti i segretari comunali della provincia”. E’ soddisfatto Dino Pusceddu, segretario della Fp Cgil di Bergamo, dopo l’assemblea unitaria cui sono stati invitati circa 60 segretari comunali responsabili della gestione di 242 comuni orobici. Tutti insieme per la prima volta a discutere della contrattazione integrativa che riguarderà centinaia di dipendenti.

 

A questa prima riunione interlocutoria ne seguirà un’altra a ottobre. “Su alcuni punti della piattaforma hanno tutti concordato, altri saranno demandati ai singoli comuni, le trattative sono già partite”. La Fp Cgil chiede l’applicazione piena di tutti gli istituti previsti dal nuovo contratto, “dopo dieci anni di blocco” come ricorda Pusceddu. “I segretari comunali – racconta il sindacalista - si sono detti concordi e anche contenti, perché per la prima volta si potranno uniformare le condizioni contrattuali in tutti i Comuni. Finora ognuno adottava modalità diverse. Da oggi possiamo pensare di garantire le stesse condizioni per tutte le lavoratrici e i lavoratori della provincia bergamasca”.